Carte Conto più adatte ai giovani oppure conto corrente?

Attualmente esistono sul mercato diversi conti o carte prepagate con iban che sono più adatte ai giovani.

Anche qui per poter decidere quale sia la scelta migliore, bisogna capire quali sono le proprie esigenze e come si vuole utilizzare tale tipo di prodotto bancario.

In genere, le scelte sono di 3 tipi: una carta prepagata con iban, anche detta carta conto, un conto corrente giovani oppure un conto base.

Nello specifico, ci occupiamo delle carte prepagate con iban, le quali permettono di effettuare pagamenti e bonifici grazie al loro iban associato e di essere utilizzate quasi come un conto corrente; la loro funzione è doppia, sono carta e conto insieme, hanno un iban e possono anche ricevere l'accredito dello stipendio, della pensione e delle domiciliazioni.

Questo prodotto ha anche dei limiti: l'impossibilità di avere il conto in rosso, mentre il vantaggio, se appartenente al circuito Visa o Mastercard, di essere utilizzato in Italia oppure all'estero, online ed offline.

In questa panoramica, vi sono carte prepagate e carte conto che possono essere richieste dai giovani anche minorenni.

In alternativa si può sempre scegliere un conto corrente online senza spese oppure un conto ideato per i giovani.

È sempre buona regola capire quali sono i costi aggiuntivi rispetto al canone annuale, spesso sono legati ai prelievi dagli sportelli o alle ricariche, oppure ad operazioni nell'area SEPA o al di fuori, ma in genere prelevare dagli sportelli della propria banca non prevede costi maggiori.

Inoltre, oggi, se in possesso di un'identità digitale Spid, può essere interessante utilizzare la carta per i propri pagamenti, infatti, le carte possono partecipare al cashback del Governo, per cui, per ogni pagamento presso un negozio fisico, è possibile ottenere un rimborso del 10% (minimo 50 operazioni a semestre).

 

A cura di Mary E. Attiani | 11 marzo 2021
© RIPRODUZIONE RISERVATA